Welfare lavoro zero finanziamenti per i disabili

lavoro_disabili2

 Roma, 24 ott. (Adnkronos) – “Zero finanziamenti per il mondo della disabilità. Nella legge di Stabilità, infatti, oltre alla consistente riduzione del Fondo per la non autosufficienza, non vi è traccia di risorse per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, così come previsto dalla legge 68/99 per il collocamento obbligatorio”. A denunciarlo è la responsabile delle politiche per le disabilità della Cgil Nazionale, Nina Daita, in una nota in cui sottolinea come: “Un solo dato può essere significativo: ci sono più di 728.000 iscritti alle liste del collocamento obbligatorio, un esercito di giovani disoccupati con disabilità, in attesa di urgentissime politiche attive per l’inclusione lavorativa contro le discriminazioni”.”Non è il solo dato negativo” aggiunge la sindacalista:”non c’è alcuna traccia di risorse per il Fondo per l’abbattimento delle barriere architettoniche”, come era stato segnalato dalla Corte dei conti, che aveva richiesto al Governo di prevedere risorse per l’adeguamento delle strutture pubbliche, che permettessero la libera circolazione dei cittadini con disabilità. Ecco perché, spiega Daita, “domani, alla grande manifestazione della Cgil, sarà presente una numerosa delegazione di lavoratrici e lavoratori con disabilità, nonché di genitori con figli disabili, insieme contro la cinica indifferenza del Governo Renzi, nei confronti di chi già vive una situazione di sofferenza e di emergenza quotidiana”.

Share this post

No comments

Add yours